O que fazer em 1 dia em Sofia, capital da Bulgária

attrazioni 1 Giorno a Sofia, capitale della Bulgaria

dicembre 13, 2019 18 Di Christian Gutierrez e Priscilla Gutierrez

attrazioni 1 Giorno a Sofia, la capitale della Bulgaria? Sofia oltre ad essere la capitale della Bulgaria è la città più grande del Paese, che ci ha colpito dal primo minuto in cui siamo arrivati ​​in città.

Sofia, non è una città tradizionale per chi viaggia in Europa, forse perché qualche anno fa il paese era comunista e quindi non era molto aperto al turismo, ma ciò ha iniziato a cambiare dopo la caduta dell'Unione Sovietica e del comunismo.

in 2007 un Bulgaria ha aderito all'Unione Europea e da quel momento risorse esterne sono entrate nel Paese e sia la città che il resto del Paese hanno iniziato ad aprire le loro porte al turismo, ma è ancora un posto poco conosciuto, un buon motivo per andarci visto che non avrà tanti turisti come nelle altre capitali europee, lì i prezzi degli hotel e del cibo sono molto economici, ma la moneta non è ancora l'euro ma il lev bulgaro (BGN), che aiuta con le spese di viaggio.

Bulgaria

Nonostante sia la città più grande della popolazione bulgara, con oltre un milione di abitanti, è una città che si può conoscere in pochi giorni di viaggio. Molte delle sue attrazioni turistiche si trovano nel centro della città, così puoi conoscere tutto a piedi, non usiamo alcun trasporto pubblico, abbiamo appena preso l'auto a noleggio all'aeroporto e l'abbiamo lasciata in hotel, usiamo l'auto solo per andare in altre città del paese come: Plovdiv, Nessebar, Spiaggia assolata, sabbia dorata, Albena e Veliko Tarnovo.

Il tuo patrimonio culturale, architettonico e storico è ampio e, come altre capitali situate nella penisola balcanica, è attualmente immerso in un processo di trasformazione che rende una città più globalizzata. Questo cambiamento sta influenzando la tua immagine e anche direttamente la tua economia, pertanto, è possibile che questa destinazione sia più cara tra qualche anno.

Andiamo a Sofia per una visita di un giorno in città e 5 giorni nel paese, abbastanza tempo per conoscere il suo patrimonio principale e fare un giro dei dintorni.

Come accennato, puoi conoscere la città tutta a piedi, che il nostro hotel non era così centrale, ma era vicino al centro, solo quelli 500 metri dalla statua di Santa Sofia, l'hotel in cui abbiamo alloggiato era il EasyHotel Sofia, abbiamo scelto l'hotel per l'ottimo prezzo e per il parcheggio dell'auto, poiché in Europa è costoso fermare l'auto, la camera dell'Hotel è molto piccola, ma fa bene a chi va in albergo solo per dormire e fare il bagno, come noi.

Siamo stati a Sofia per un'intera giornata, abbiamo dormito due notti la prima notte, siamo arrivati ​​all'alba all'aeroporto di Sofia con un volo da Barcellona, prendiamo il nostro auto a noleggio con RentCars e siamo andati direttamente in albergo, durante il tragitto abbiamo attraversato la città e avevamo già una bella idea di come sarebbe stato il tour del giorno successivo. In un'intera giornata puoi conoscere bene la città, forse due giorni interi sarebbero stati migliori, ma penso che in una giornata intera si possa conoscere bene la città e le sue principali attrazioni turistiche.

Come risultato della nostra esperienza in Sofia, muggito, contiamo Attrazioni di Sofia.

attrazioni 1 giornata a Sofia e quali sono le sue principali attrazioni?

Tutti questi punti che abbiamo avuto modo di conoscere mentre andavamo in albergo a piedi, il punto più lontano è la Cattedrale di Sofia.

Statua di Hagia Sophia

La nostra prima tappa è stata il Statua di Hagia Sophia, questa statua in bronzo e rame di Santa Sofia, è un punto di riferimento della città e una base eccellente per esplorare altre importanti attrazioni della città. Il monumento di Santa Sofia si trova su un alto piedistallo nel mezzo di un incrocio trafficato nel centro di Sofia, questo elegante monumento, che rende omaggio alla patrona di Sofia.

Statua di Hagia Sophia

Eretto in 2001, il Monumento di Santa Sofia si trova nella stessa posizione di un antico monumento a Vladimir Lenin. Ecco la statua in bronzo e rame di 8 metri di altezza, scolpito dall'artista Georgi Chapkanov. Il monumento è arroccato su un piedistallo di 16 metri di altezza. Cerca la corona, corona di alloro e gufo, che simboleggiano il potere, fama e saggezza, rispettivamente.

La statua e Santa Sofia, sono considerati da alcune persone troppo erotici e pagani per essere considerati sacri.

Cattedrale di San Giuseppe

UN Cattedrale di San Giuseppe è una cattedrale cattolica romana a Sofia, un punto che abbiamo visitato perché è vicino alla statua di Sofia, perché la Cattedrale non pensiamo sia un punto culminante di Sofia.

Rovine romane di Serdica

Accanto alla Statua di Santa Sofia c'è un piccolo parco all'interno del cortile, sono stati scoperti i file rovine di Serdica, una città romana del II secolo.

Rovine romane di Serdica

In questo periodo, i romani stavano sostituendo i macedoni come potenza principale nell'Europa sud-orientale. in 50 d.C., dopo aver distrutto il regno della Tracia, furono create le province di Mesia e Tracia. Serdica è un bellissimo esempio di città costruita dai romani. Le rovine sono visitabili gratuitamente.

Igreja de St. Petka di Saddlers (Chiesa romana Sveta Petka)

UN Igreja de St. Petka di Saddlers è una chiesa ortodossa bulgara medievale. Si tratta di un piccolo edificio a navata unica parzialmente scavato nel terreno, situato nel centro della città moderna e antica, la chiesa presenta una volta semicilindrica, un'abside emisferica e una cripta scoperte durante gli scavi del secondo dopoguerra. I muri hanno 1 m di spessore e sono realizzati in mattoni e pietra.

Igreja de St. Petka di Saddlers

La chiesa fu menzionata per la prima volta nel XVI secolo e fu costruita sul sito di un antico edificio religioso romano. Oggi è un monumento della cultura noto per i suoi dipinti murali del XIV secolo, XV, XVII e XIX, raffiguranti scene bibliche.

La chiesa è dedicata a San Petka, un santo bulgaro del secolo 11. Secondo una teoria, L'eroe nazionale bulgaro Vasil Levski è sepolto nella chiesa. E secondo un'altra leggenda la chiesa era nascosta sottoterra quando la città fu invasa dagli ottomani che erano musulmani.

Moschea Banya Bashi

come discusso, Sofia oggi è una città moderna e libera, dove vivono tutte le religioni, quindi essendo entro un raggio inferiore a 100 metri abbiamo una moschea, una Chiesa ortodossa, una chiesa cattolica e una sinagoga.

UN Moschea Banya Bashi è stato progettato dal famoso architetto ottomano Mimar Sinan e completato nel 1566, durante gli anni in cui gli Ottomani avevano il controllo della città. La moschea prende il nome dalla frase Banya Bashi, il che significa molti bagni. La caratteristica più sorprendente della moschea è che è stata costruita su sorgenti termali naturali, tant'è che davanti alla moschea c'è un parco con fontane.

Moschea Banya Bashi

Al giorno d'oggi la Moschea Banya Bashi è l'unica moschea in funzione a Sofia, un residuo del dominio ottomano bulgaro che è durato quasi cinque secoli ed è utilizzato dalla comunità musulmana della città.

Banski Square Park (Sofia)

il Banski Square Park, oppure Parque do Banho è di fronte alla moschea che ha quel nome perché in passato c'era nelle terme della città, oggi ha una bella fontana.

Banski Square Park

Museo Regionale di Storia di Sofia

Dall'altro lato della fontana c'è il Museo Regionale di Storia di Sofia, non abbiamo avuto il tempo di entrare, l'edificio è bellissimo, ne vale la pena per il parco che si trova di fronte.

Mercato centrale di Sofia

Come molte città in Europa e nel mondo, Sofia ha anche un file Central market, dove si vende tutto principalmente verdura e frutta e vari tipi di carne. Ci sono alcuni ristoranti dove mangiare lì, ma preferiamo pranzare in un locale con una terrazza all'aperto perché faceva caldo.

Mercato centrale di Sofia

Sinagoga di Sofia

UN Sinagoga di Sofia è la più grande sinagoga dell'Europa sudorientale, uno dei due in funzione in Bulgaria e il terzo in Europa, sembra che non possa entrare o sia stato chiuso quando ci siamo passati.

Sinagoga di Sofia

Chiesa Ortodossa Rumena della Santissima Trinità

Una piccola chiesa ortodossa vicino alla Cattedrale di San Giuseppe

Catedral de Sveta-Nedelya

Cattedrale di Santo Domingo o Cattedrale di Sveta Nedelya di Sofia è una delle cattedrali che la Chiesa ortodossa bulgara ha nella capitale della Bulgaria.

Catedral de Sveta-Nedelya

Sebbene sia un monumento i cui inizi probabilmente risalgono al 10 (Sveta Nedelya era originariamente, nella stagione, una chiesa costruita con pietra e legno), è un tempio che ha subito frequenti danni nel corso dei secoli, fu distrutto più volte per essere ricostruito di nuovo in seguito.

La Cattedrale si trova all'inizio della strada più famosa di Sofia.

Vitosha Boulevard

Vitosha Boulevard, è la strada più famosa di Sofia, con diversi ristoranti, negozi e bar, lì pranziamo e ceniamo in ristoranti di strada.

Vitosha Boulevard

Il ristorante in cui abbiamo pranzato era Bar Happy Grill, tipica cucina greca, questo ha un'influenza sul cibo del paese perché sono uno accanto all'altro, non ci è piaciuto il ristorante i due piatti che abbiamo mangiato non erano gustosi, il ristorante è economico come tutti in Bulgaria.

La chiesa più antica di St.. George Rotunda

Igreja St. George Rotunda è una delle chiese più antiche della Bulgaria e dell'Europa, si trova nel cortile interno del Palazzo della Presidenza del Governo, ben nascosto, lo sappiamo a malapena, ma pensiamo. per fortuna, perché è una delle cartoline della città.

La chiesa più antica di St.. George Rotunda

Il tempio è stato fondato nel IV secolo. Nel XVI secolo, durante l'occupazione ottomana, l'edificio divenne una moschea. La chiesa si trova accanto alle rovine romane.

La chiesa più antica di St.. George Rotunda

National Gallery of Art

La Galleria d'arte nazionale di Sofia è il principale museo d'arte della Bulgaria, contenente una raccolta di circa 50.000 Pezzi d'arte bulgara. Il museo si trova in Piazza Battenberg, a Sofia, occupando l'ex palazzo reale della monarchia bulgara.

National Gallery of Art

Non abbiamo avuto il tempo di entrare, conosciamo l'edificio solo dall'esterno.

Chiesa di San Nicola, o Miracoloso

UN Chiesa di San Nicola, o Miracoloso, conosciuta come Chiesa Russa, è un bellissimo tempio ortodosso russo nello stile delle cattedrali di Mosca e San Pietroburgo, ha cupole arrotondate e al suo interno non sono presenti statue di santi, essendo adiacente ad una piazza / parco rende lo scenario ancora più bello.

Chiesa di San Nicola, o Miracoloso

Statua dello zar liberatore

UN Statua dello zar liberatore è un monumento di un uomo con il suo cavallo. È stato costruito in onore dell'imperatore russo Alessandro II, che ha liberato la Bulgaria dal dominio ottomano durante la guerra russo-turca del 1877 e 1878.

Statua dello zar liberatore

È qui che si svolgono manifestazioni e feste, il giorno in cui eravamo in città, si stavano svolgendo le celebrazioni per l'indipendenza del paese.

Cattedrale di San Aleksandar Nevski

Cattedrale di San Aleksandar Nevski, E 'la cartolina della città, quasi tutte le immagini di Sofia all'estero hanno l'immagine di questa meravigliosa cattedrale, visitabile gratuitamente.

Cattedrale di San Aleksandar Nevski

La Cattedrale è una delle sessanta cattedrali cristiane più grandi del mondo, e anche una delle dieci cattedrali ortodosse più grandi del mondo. È la seconda cattedrale più grande dei Balcani, dopo il tempio incompiuto di San Sava, a Belgrado, Serbia. La chiesa è stata proclamata monumento della cultura in 1924.

Cattedrale di San Aleksandar Nevski

Costruito nel 1882 è un tributo ai soldati russi e bulgari che hanno combattuto e sono morti nella guerra russo-turca che ha liberato la Bulgaria dal dominio dell'Impero Ottomano.

National Academy of Arts e National Gallery

La Cattedrale di Sofia è insieme, gli edifici più belli e ci sono diverse mostre lì.

Chiesa di Hagia Sophia

Una piccola chiesa vicino alla Cattedrale di St. Aleksandar Nevski.

Chiesa di Hagia Sophia

Leoni’ ponte

UN Leoni’ ponte fu costruito in pietra al posto di un vecchio ponte chiamato Sharen Most che era decorato con strisce rosse e gialle. Il nome del Ponte dei Leoni deriva dalle quattro sculture in bronzo di leoni, la sua caratteristica più riconoscibile. I leoni su quel ponte sono stampati sulle note di 20 Lev bulgaro la valuta della Bulgaria.

Ponte dei Leoni

Dopo aver visitato tutte queste attrazioni di Sofia durante la nostra visita di appena 1 giorno, siamo andati a bere una birra parco del Palazzo Nazionale della Cultura alla fine di Bulevard Vitosha era il punto più vicino al nostro hotel, ha un bellissimo bar all'aperto chiamato Cinema di cinghiale, lì riposiamo le gambe dopo aver camminato per tutta la città.

parco del Palazzo Nazionale della Cultura

La sera abbiamo cenato al Caffé 88 che è anche su Bulevard Vitosha, un ristorante molto migliore del pranzo, ma non è stato il ristorante che ci è piaciuto di più del viaggio, il migliore di loro era nella città di Plovdiv.

Vitosha Boulevard

Ci auguriamo che i nostri consigli su cosa fare a Sofia ti piacciano e assicurati di controllare gli altri post sul Bulgaria.