Regulamento Espanhol (DGT) para acampar e estacionar motorhome em vias públicas

regolamento spagnolo (DGT) per il campeggio e il parcheggio di camper su strade pubbliche

settembre 16, 2021 0 Di Christian Gutierrez e Priscilla Gutierrez

Prima di viaggiare in camper attraverso la Spagna e l'Europa, dobbiamo sapere molte cose, uno di questi è il regolamento spagnolo (DGT) per il campeggio e il parcheggio di camper su strade pubbliche.

DGT è l'acronimo spagnolo per Direzione Generale del Traffico, è l'organismo che regola il codice della strada in Spagna, equivalente a Detran in Brasile.

Come abbiamo detto in altri post, Spagna, Portogallo, Francia, Germania e dappertutto Europa generalmente, sono paesi con molti turisti che viaggiano con camper e, a causa della pandemia di COVID19 questa opzione di viaggio è diventata ancora più popolare.

Nell'estate europea, da luglio a settembre, è alta stagione per godersi il camper. Il mondo dei camper continua a crescere e c'è una forte domanda tra i turisti.. Con un'ampia offerta che ti permette di adattare le tue preoccupazioni e possibilità economiche a molte tasche, in chiara opzione alle offerte tipiche di hotel e appartamenti.

In estate, e dopo gli orribili blocchi e restrizioni alla pandemia, le vacanze o i fine settimana mettono le ali alla popolazione, e “Mondo camper” o il camper è solo un protagonista speciale. Tanti dibattiti sui social dove si leggono i posti dove andare, Vedere commenti di ogni tipo e consigli vari, in molte occasioni, ingannare soprattutto il nuovo utente. Ognuno ha la sua esperienza., siamo ancora nuovi ai viaggi in camper, Noi facemmo 2 relativamente grande, uno attraverso l'interno della Catalogna e l'altro era un percorso tra la spiaggia e le montagne e, perché non siamo così esperti, leggiamo sempre molto e prestiamo attenzione ai dettagli che non possono essere lasciati al caso, né acquisiti in modo improvvisato o vittime di disinformazione interessata e tendenziosa.

Da quasi due decenni, questo veicolo è stato un importante mezzo di svago e di viaggio., e l'utente e coloro che vedono questo modo di girare il mondo non sono ancora adeguatamente informati. La stampa collegata al campo la osservava distratta, e ci sono molti articoli che non corrispondono alla descrizione autentica del mondo dei caravan.

Se rispondo alle preoccupazioni dei nuovi utenti di camper e molti amici hanno iniziato a fare diverse domande dopo che abbiamo iniziato a viaggiare in questo modo, Devo dire che conviene conoscere un po' della sua storia per iniziare questa entusiasmante modalità turistica. Un buon inizio è conoscere il differenze tra i modelli di camper e rimorchi (il camper è un veicolo + una casa, con tutto in casa) una roulotte è solo la casa, devi avere una macchina da trainare. È anche bene sapere del diversi modelli di camper. Questo link ha molto su ciò di cui abbiamo già scritto camper.

In linea di principio, e fino ad ora, la madre di questi veicoli è tra virgolette, in altre parole; il trailer!. Non serve a generalizzare il suo nome a nessun altro veicolo che appartenga alla sua evoluzione. Si dice "nel mondo dei camper"’ e, per essere precisi, direbbe 'il mondo del Camping', se lo chiamiamo al plurale.

Dall'era dei Beatles al movimento hippie, al turismo di moda

Questo primitivo “rimorchio casa”, o caravan, attaccato alla macchina viene trainato da essa, è stato annunciato nei primi anni 1960, l'era dei Beatles e del movimento giovanile “Fate l'amore non fate la guerra”. La generazione hippie ha rotto gli schemi in tutto il mondo. Questo movimento sociale ha innovato dall'aspetto dei vestiti, passare attraverso la musica per vivere su ruote.

Oggi è un sogno dei privilegiati. È il turismo della moda. Molti si innamorano così per godersi la strada, vedere la luna o svegliarsi presto per vedere il sorgere del sole, avere una finestra diversa ogni giorno. Bevi caffè senza campo, pranzare in spiaggia e cenare in città. Una vita più semplicistica e meravigliosa per molti, siamo all'interno di questo “Molti”.

quel gancio di traino, il veicolo articolato, insieme al furgone decorato con attraenti margherite multicolori, era di moda e ha segnato un'epoca. All'inizio, è stato attribuito a questi giovani liberali, ma ci è voluto poco tempo per entrare nel mercato turistico e trovare un mercato dei viaggi più ampio. Ecco perché il “campeggi”, che già si conosceva con le tende, all'immagine e alla somiglianza militare dell'epoca. Queste terre adattate per parcheggi e pernottamenti sembravano funghi. La stragrande maggioranza è stata amministrata, e continua ad andare, da aziende private.

Sono proprio molte di queste installazioni che, erroneamente, credo che la Carovana “e grazie” per usare la tua attività. E non è così, un camper, e in generale il mondo dei campi, puoi scegliere tra campeggio o pernottamento su strade pubbliche, a seconda dell'interesse dell'utente. Nello stesso modo, molti cittadini con un basso livello di istruzione sono riluttanti a vivere con queste auto, per aver creduto che si trattasse di una moda passeggera o di un turismo di scarso interesse pubblico, notando un certo rifiuto dovuto all'ignoranza, abbiamo visto molte storie che questo rifiuto sta accadendo. tuttavia, è un interessante supporto commerciale per il settore stesso, in linea di principio, villaggi vuoti e turismo in generale. Contribuisce all'economia delle città e rivitalizza l'interesse delle popolazioni dimenticate. Questi viaggiatori visitano le aziende, ristoranti, Bares, Uffici, negozi, distributori di benzina e centri commerciali ovunque nelle nostre città. pertanto, non è solo necessario eliminare i gruppi comunali di alcuni comuni che vietano l'ospitalità dei camper, al contrario, sarebbe più efficace e avvantaggerebbe gli interessi di tutti, promuovere l'attrazione di questo turismo di categoria, come fanno in diversi paesi europei di interesse generale, molti comuni già realizzano spazi per ospitare camper e roulotte.

il trailer, camper e furgone adattati per essere una casa sono veicoli gestiti dalle leggi DGT

Il rimorchio è un altro veicolo che deve rispettare le regole del traffico. È consentito parcheggiare e dormire ovunque (che non ha un cartello che indica che è vietato), ma non in campeggio. in altre parole, rimuovere le sedie, tavoli, tende da sole, eccetera. Nello stesso modo, è tenuto a rimanere agganciato al veicolo trainante. Questa è la legge sul traffico DGT. Ti permette di pernottare e vivere dentro, purché il veicolo sia parcheggiato in un luogo adatto.

Continuando con l'avanzamento del trailer, in seguito, fu pianificata l'incorporazione di un motore e fu creato il camper., che non è altro che un camion o un rimorchio autonomo con la propria trazione, come abbiamo commentato sopra. Entrambi, insieme al “camperizzato” (furgoni adattati per essere un camper), appartengono alla trilogia dei viaggi a casa con le ruote su strada. Per quanto riguarda il trailer, Il camper ha dei vantaggi, ma alcuni svantaggi. prima, il prezzo dell'uno e dell'altro è piuttosto impressionante. Il trailer è molto più economico, e permette anche di sganciarsi dal veicolo., prendere accordi e visitare i dintorni solo in auto. D'altronde, Il camper è più facile da manovrare, soprattutto nelle manovre di parcheggio. Altrimenti, è solo una questione di adattamento.

trailer, Camper e Furgoni. Tutti devono essere approvati, rispettare gli obblighi fiscali e rispettare la convivenza con gli altri utenti. Rimorchio di peso inferiore a 750 chili è considerato un piccolo camion, non è richiesta più della Scheda Tecnica della tua prima ispezione, mentre quelli con maggior peso sono tenuti ad avere altre condizioni tecniche e un'assicurazione indipendente.. Autocaravan e Furgoni devono rispettare tutti gli obblighi previsti dalle normative vigenti, uguale a un veicolo della sua categoria.

Dovrebbe essere chiaro che provare emozioni con il “Mondo camper” dipende dai piaceri scelti da ogni persona. Certo, come in tutti gli hobby, la carovana deve avere delle qualità innate, mentre si sviluppano altre abilità. Il bene “Caravaneiro” ama la vita all'aria aperta, indipendenza, libertà e rispetto per la natura.

Tanti sono quelli che scoprono questo mondo ristabilendo il sistema nervoso e l'equilibrio mentale, scopri paesaggi e respira aria fresca. Il vero amante del campeggio con la casa al seguito apprezza “la strada, qualunque sia la destinazione”, devi approfittare della strada, così come l'obiettivo. Buon viaggio e buone feste !!